Comunicato - Primi bordi per la Palermo-Montecarlo del decennale, con la regata warm-up a Mondello

palermo montecarlo 2014.jpg CREDIT: Andrea Carloni/CVS

Domani, mercoledi 20, alle 10,30 al Circolo della Vela Sicilia la presentazione ufficiale alla vigilia della partenza: con autorità, istituzioni, ospiti, armatori, campioni e tutti i protagonisti della regata. Comunicato


Primi bordi per alcune delle barche iscritte alla decima edizione della regata velica d’altomare Palermo-Montecarlo: come tradizione, infatti, si è disputata a due giorni dal via la regata di warm-up nelle acque del golfo di Mondello, proprio davanti alla sede del Circolo della Vela Sicilia.

Alla regata, servita agli equipaggi per gli ultimi test prima della traversata vera e propria sul percorso di 500 miglia da Palermo a Principato di Monaco, hanno partecipato una ventina di imbarcazioni, che hanno beneficiato di condizioni meteo strepitose: sole velato e vento a 12-14 nodi, con onda ripida che ha reso tecnica la prova. In evidenza si sono messe soprattutto due barche: in tempo reale la vittoria con distacco è andata ai tedeschi di Black Pearl, il Botin-Carkeek 47, assoluta novità a livello internazionale (la Palermo-Montecarlo è la prima regata alla quale partecipa, non avendo fatto in tempo alla Rolex Giraglia). Si tratta di un racer puro, portato da un equipaggio di professionisti. Ora diventa osservato speciale.

A vincere in tempo compensato, sia in ORC che in IRC (nella prima classifica per appena 1 secondo!) è stata però la barca armata dal Circolo della Vela Sicilia, l’X-41 WB Five, al termine di un acceso duello per tutta la regata co la gemella Extra 1 di Massimo Barranco (defender in carica avendo vinto la Palermo-Montecarlo in compensato nel 2013). Ottimi spunti anche dai due Swan 60 in acqua (Spirit of Europe e Tsaar Peter, e da QQ7, arrivato secondo in tempo reale. Gli spunti della regata di warm-up saranno utili per gli ultimi preparativi al via della regata, in programma giovedi 21 agosto alle 12h00.