AMP (Actualité Media Presse) Principauté de Monaco, TVA FR 30000070622

Principato di Monaco e l'accordo di associazione con l'UE: tutti o nessuno

MonacoAndorraSanmarino2017.jpg  Nella foto, da sinistra i Ministri: Antoni Martí Petit (Andorra), Serge Telle, e Nicola Renzi (San Marino) © Charly Gallo / Direction de la Communication

Al termine dell'incontro organizzato ieri tra i Ministri di Stato di San Marino e Andorra, su iniziativa del Primo Ministro monegasco, Serge Telle, è emerso che, mai come ora, l'unione fa la forza. Che, in concreto significa che la coesione e il lavoro comune tra questi Piccoli Stati è fondamentale per riuscire a concludere un accordo di associazione con l'Unione Europea, a patto però che non metta in pericolo le tipicità proprie dei tre paesi coinvolti

I lavori per l'annessione all'Europa, nonostante il rallentamento causato dalla Brexit, proseguono spediti per le rispettive commissioni dei Piccoli Stati, impegnate fin dal 2010 a negoziare regolarmente con l'UE, in vista di un auspicato accordo tra le parti. In particolare, laddove la giurisdizione lo permette - vedi San Marino ed Andorra -è anche importante tener conto di cosa voglia la popolazione. Per questa ragione, i risultati di un Referendum , se e quando verranno, saranno fondamentali per i governi di San Marino - che peraltro si era già espresso negativamente nel 2013 - e per Andorra. Nel frattempo confermato quanto le Missioni preparatorie promosse sia dal governo del Titano (2012) che quelle del Principato franco-spagnolo (2012 e 2016), senza contare gli interscambi continui e le riunioni a Bruxelles, abbiano una importanza strategica perché su questi lavori si basa la riuscita o meno di qualunque trattativa. Come hanno sottolineato ieri i Ministri presenti all'appuntamento intergovernativo monegasco, l'intento comune è di essere tutti allineati per riuscire, una volta associati all'Europa, a mantenere la propria indipendenza nonostante il ridotto spazio territoriale e l'esiguo numero di abitanti e cittadini che i Piccoli Stati ospitano. E se il 18 marzo 2015 segna la date in cui, formalmente, sono state avviate, per tutti e tre i Paesi, le negoziazioni con la grande Europa al fine di agevolare agli scambi commerciali tra i paesi europei, così come per la libera circolazione dei beni e dei servizi (questi ultimi rientrati negli accordi all'inizio del 2017), l'incontro del 18 marzo sarà ricordato per aver cercato, o per lo meno mediato di definire le relazioni tra le parti con lo scopo di tutelare e creare un nuovo metodo che protegga i reciproci interessi​ e culture locali. Globalizzazione si ma non a tutti i costi, insomma!

 

Top News

Twitter News

AMP Monaco 🇲🇨 sundaydetails During this week Monaco is going to welcome the vessels from palermomontecarlo competition🌊. In me… https://t.co/YD5cxDCwOy
Domenica, 18 Agosto 2019 06:32
AMP Monaco 🇲🇨 sundaydetails During this week Monaco is going to welcome the vessels from palermomontecarlo competition🌊. In me… https://t.co/kMOIY2KKvl
Domenica, 18 Agosto 2019 06:32
AMP Monaco 🇲🇨 sundaydetails During this week Monaco is going to welcome the vessels from palermomontecarlo competition🌊. In me… https://t.co/ozjpMjZPm2
Domenica, 18 Agosto 2019 06:26
AMP Monaco 🇲🇨 GretaThunberg è pronta a questa nuova sfida? Se tutto procede come programmato, mercoledì 14 agosto, nel pomeriggi… https://t.co/QcVRucoPrO
Martedì, 13 Agosto 2019 18:59

Media Partner

Affiliation

Media Partner

Media Partner

Media Partner

 

Programme manifestations

Voici le communiqué du programme des manifestations à Monaco du mois de JUILLET 2019

Accès Professionnel

fishowweb1.jpg

FISHOW, la candid camera del Principato di Monaco